Mind the gaffe

Ti ricordi quel momento durante l’ultima vacanza in cui, dall’espressione confusa della persona che avevi davanti, hai realizzato di aver tradotto una parola con troppa ingenuità? O più in generale, ti è mai capitato di fare una gaffe all’estero?

Traduzioni azzardate comportamenti che non tengono in considerazione costumi e usanze del Paese in cui ti trovi possono portare a divertenti gaffe linguistiche ma anche a incidenti diplomatici!

Vista la forte somiglianza tra lo spagnolo e l’italiano ti potrebbe essere successo di chiedere indicazioni per un certo “negocio” (affare) quando in realtà dovevi usare la parola “tienda”. Oppure, se ti senti in imbarazzo per qualcosa non usare la parola “embarazada” perchè significa che sei incinta. Quando cerchi l’uscita di un negozio segui le indicazioni per la “salida”. Se hai molta fame e usi la parola “afamado” invece di “hambriento”, affermi di essere una persona famosa! Infine, se vuoi del “burro” stai in realtà chiedendo un asino.

Anche in Inghilterra le papere linguisitche non sono da meno: per incitare qualcuno a fare qualcosa non dire mai “Dai, dai, dai!” perchè in inglese suona “Muori, muori, muori!”. Anche in questa lingua, attenzione ai nomi di certi alimenti: se in un ristorante ordini del mais ti potrebbero portare un piatto di…topi: la pronuncia di mais è uguale a quella del plurale di topo, “mice”. Se ordini un cucumber ti porteranno un cetriolo e non un cocomero.

Nel 2009 Hillary Clinton regalò al Ministro degli Esteri Russo Sergei Lavrov un pulsante di reset(azzeramento) nell’auspicio di una ripresa dei rapporti tra le due nazioni. Purtroppo, reset (perezagruzka) fu tradotto con un termine che in russosignifica sovraccarico (peregruzka). In aggiunta la parola era scritta in caratteri latini invece che cirillici!!! Incidente diplomatico sfiorato per un pelo!

Per quanto riguarda le usanze e le tradizioni: se sei in Giappone evita di starnutire o soffiarti il naso in pubblico perchè è considerato un gesto di estrema maleducazione; questo spiega perchè i giapponesi camminano spesso per strada con la mascherina…non lo fanno per l’inquinamento! Se sei invitato a una cena in Argentina non arrivare in orario se non vuoi che ti considerino un maleducato!

Ti va di raccontarci la tua gaffe più divertente o il tuo sfiorato incidente diplomatico? Alla prossima e… “MIND THE GAFFE”!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.