Pisa_Tweetup_JUSTranslations

Primo Pisa Tweetup

Al via gli incontri tra traduttori a Pisa

C’era una coppia di tedeschi, una ragazza cinese, una rumena, quattro ragazze italiane… Non è l’inizio di una barzelletta bensì il gruppo dei partecipati al Pisa Tweetup di venerdì 27 giugno 2014. Il pretesto era semplice e allegro: salutare l’arrivo dell’estate con un incontro fra traduttori davanti a un buon aperitivo. La finalità era ambiziosa: mettere a confronto esperienze diverse per capire dove sfuma il confine che tiene separate le persone, condividere i rispettivi bagagli culturali, linguistici e di settore per arricchirsi reciprocamente e creare connessioni.

JUSTranslations_Traduttori_Pisa_incontri

Perché, diciamo la verità, il lavoro del traduttore è fatto di solitudine e, dopo ore e ore passate davanti al pc lasciandosi attraversare dalle parole altrui, capita di staccare e di sentirsi completamente stralunati. Magari fuori il tempo è cambiato ma non ce ne siamo accorti, o qualcuno ci ha cercati con insistenza ma il telefono è rimasto silenzioso, oppure uno dei gatti si è esercitato nell’arte della pesca con gli asparagi lasciati a mollo in cucina e lo ha fatto in maniera del tutto indisturbata… Cose che capitano a chi fa un mestiere che, per potersi svolgere nel migliore dei modi, necessita della creazione di una privatissima bolla: all’interno di essa c’è silenzio e attenzione, il resto del mondo si muove e scorre al di fuori della membrana millimetrica ma consistente rappresentata dalla nostra attenzione alle parole, di qualunque settore esse siano. Amiamo quella bolla che è anche il nostro rifugio, ma così come è indispensabile ritrovarla ogni volta che ci apprestiamo a tradurre, è altrettanto vitale lasciarla, guardarsi attorno e prendere contatto con una realtà che rischia di sfuggirci anche dal punto di vista professionale.

È per questo che ho deciso di dar vita al primo Pisa Tweetup, al quale spero possano seguire tante altre occasioni di ritrovo e di confronto.

JUSTranslations_traduttori_Pisa_panorama

Questa volta ci siamo dati appuntamento alle Logge dei Banchi, sotto un cielo di contrasti, mentre la città rumoreggiava dei preparativi per il Gioco del Ponte. Ci siamo incamminati verso Piazza delle Vettovaglie e, a poca distanza dai colori del mercato, ci siamo seduti attorno a un tavolino e abbiamo brindato. Abbiamo intrecciato storie di vita e di traduzione. È stata una bella serata, una di quelle che ti lasciano con un senso di pienezza e di serenità.

Un grazie a tutti coloro che sono intervenuti e arrivederci al prossimo Tweetup!

JUSTranslaitons_Traduttori_Pisa_aperitivo

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.